Dal 16 settmbre al 19 novembre il nostro Centro Diagnostico collabora con ISPO per la realizzazione sul territorio di Signa della campagna per lo screening colonrettale, finalizzato alla ricerca del sangue occulto nelle feci e dunque alla prevenzione delle patologie oncologiche del colon retto

I cittadini signesi coinvolti dalla campagna riceveranno direttamente a casa una lettera dell'ISPO nella quale sarà indicato un preciso appuntamento per il ritiro presso il nostro Centro della provetta necessaria all'effettuazione del prelievo di un campione di feci che sarà poi analizzato dai laboratori ISPO alla ricerca di eventuale sangue occulto. Lo screening è gratuito.

Il nostro Centro Diagnostico, per la distribuzione dei kit per lo screening, ha messo a diosposizione gratuitamente la struttura e il proprio personale, il venerdì pomeriggio dalle 15.30 alle 18.30 ed il sabato mattina dalle 09.00 alle 12.00. 

L'iniziativa rientra nelle attività di prevenzione e tutela della salute che il nostro Centro Diagnostico, essendo impresa sociale senza scopo di lucro, promuove e sostiene sul territorio. Il tutto perchè fare salute significa prima di tutto essere partecipe delle campagne pubbliche di prevenzione, promosse efficacemente dalla Regione Toscana, dall'Azienda USL con il coordinamento dell'ISPO, l'istituto per la prevenzione oncologica, con il quale il 12 novembre proporremo anche un convegno medico proprio sul tema. Su questo specifico tema il nostro Centro è anche maggiormente coinvolto essendo una struttura convenzionata con il servizio sanitario regionale proprio per l'attività di Endoscopia Digestiva.  

Il tumore del colon-retto è in assoluto il tumore a maggiore insorgenza nella popolazione italiana. Nell’uomo si trova al terzo posto, preceduto da tumore della prostata e del polmone, nella donna al secondo, preceduto dal tumore della mammella. Il tumore del colon-retto è dovuto alla proliferazione incontrollata delle cellule della mucosa che riveste l’ultima parte dell’intestino.

Lo screening del tumori del colon retto è rivolto a uomini e donne di età 50 - 69/70 ed è basato sulla ricerca del sangue occulto fecale. E' un esame molto semplice che permette di individuare l'eventuale presenza nelle feci di sangue invisibile a occhio nudo. Si può fare raccogliendo a domicilio un campione di feci in un apposito flacone, che viene poi inviato in laboratorio per l'analisi. In caso di negatività l'esame deve essere ripetuto ogni due anni. Se l'esame risulta positivo per la presenza di sangue nelle feci, è necessario effettuare la colonscopia, per chiarire le cause del sanguinamento.

Condividi

× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies Accetto