Essere un’Associazione di volontariato che opera nel settore di “Pubblica Assistenza” significa rendersi a disposizione della cittadinanza 24 ore al giorno per 365 giorni l’anno, occupandosi del benessere quotidiano delle persone e della collettività in cui viviamo. È proprio in questo che consiste la nostra missione: assistere chiunque abbia bisogno di soccorso attraverso l’impegno gratuito di persone che dedicano il loro tempo libero ad azioni di sostegno volte alla tutela della comunità.

La Pubblica Assistenza di Signa è una libera Associazione di volontariato le cui radici affondano nel tessuto sociale in cui è nata e dal quale trae la sua identità. Grazie all’impegno gratuito dei volontari ogni giorno vengono svolti servizi sociali e sanitari, attività di Protezione Civile e tutela ambientale, ma anche attività ricreative e di promozione culturale, con una particolare attenzione al tema della formazione continua non solo per coloro che prestano la loro attività nello svolgimento dei vari servizi, ma anche attraverso corsi ed iniziative di formazione e informazione rivolti alla popolazione e orientati alla prevenzione sanitaria e sociale.

La Pubblica Assistenza di Signa non ha fini di lucro. Grazie all’impegno di molte donne e uomini, la Pubblica Assistenza agisce per promuovere il valore della solidarietà contribuendo a favorire lo sviluppo sociale e culturale della comunità in cui opera. È apartitica ed aconfessionale, che significa attenzione al prossimo, chiunque esso sia, cura dei contesti sociali in cui viviamo e capacità di accoglienza e disponibilità verso chiunque lo desideri o ne abbia bisogno. Significa ascoltare e rispondere in modo attivo e attento. La Pubblica Assistenza di Signa ha la volontà di essere un’Associazione incisiva senza usare la forza, ma solo attraverso la disponibilità e la volontà di quelle persone che si incontrano al suo interno, convinte di poter fare, ciascuno in base alle proprie disponibilità, la differenza. Tanti singoli individui che insieme rendono possibile il soddisfacimento di quei bisogni sociali, collettivi e individuali, attraverso la diffusione dei valori della mutualità e della solidarietà. L’Associazione difende il pluralismo e garantisce forme di partecipazione di tutti i cittadini, iscritti e non, alla propria attività, ispirandosi ai principi democratici e ai diritti sanciti dalla Costituzione della Repubblica Italiana.

Come si evince anche dallo Statuto sociale dell’Associazione, tra gli scopi della Pubblica Assistenza si ritrova la promozione di forme di partecipazione attivaad iniziative tese ad aggregare e sensibilizzare i cittadini sui problemi sociali ed i bisogni della vita civile, sociale e culturale della comunità”, favorendo anche forme di partecipazione in tema di tutela ambientale e di protezione civile nonché attraverso la diffusione di una “cultura di pace e di non violenza tra i singoli individui ed i popoli”.

Fare volontariato significa fare una scelta. Significa scegliere di essere uno strumento al servizio del prossimo, scegliere di dare un buon esempio per promuovere atteggiamenti positivi volti ad accrescere la consapevolezza verso l’altro. Talvolta significa anche fare dei piccoli sacrifici, donando il proprio tempo libero ed il proprio essere in nome di un legame più grande, ma significa prima di tutto inserirsi pienamente nella propria società, traendo soddisfazione dalle proprie azioni e dal proprio impegno sociale e civile. Fare volontariato non significa essere eroi o avere superpoteri, volontariato è semplicemente uno stile di vita, un modo diverso di guardare al mondo. Quello che muove tutti i volontari che rendono viva la Pubblica Assistenza può essere letto sotto molte chiavi di lettura diverse, ma sicuramente attorno a tutto ruota il tema della difesa del territorio in cui abitiamo e della cittadinanza attiva, della promozione e tutela dei Diritti.  


Condividi

× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies Accetto