Anche nella nostra Associazione è ora possibile attivare un percorso di alternanza scuola-lavoro. Una esperienza formativa "sul campo" che consente agli studenti di vivere un periodo di inserimento lavorativo all'interno della nostra Associazione, confrontandosi con la complessità dei nostri servizi e delle nostre attività.

Alternanza scuola-lavoro: perché?

L'alternanza scuola-lavoro è un investimento per tutto il mondo che la circonda, per chi crede nell'inserimento dei ragazzi, anche temporalmente limitato, all'interno dei luoghi di lavoro come motore della formazione di studenti qualificati e preparati ad affrontare, dopo gli studi, la realtà lavorativa. Coinvolge Enti, Aziende, professionisti, imprenditori, lavoratori e operatori dell'associazionismo. Con l'alternanza non sono solo gli insegnanti a poter ispirare ogni studente, a tirar fuori il loro talento, a far esprimere la propria creatività e le proprie aspirazioni.

Sono 400 le ore obbligatorie nell'ultimo triennio per gli studenti degli istituti tecnici e professionali e 200 le ore per i licei: si tratta di  occasioni di incontro sincero responsabile, di uno scambio intergenerazionale e intersettoriale che arricchisca studenti e strutture ospitanti, aggiornando visioni e rompendo la routine dell'apprendimento e dei processi lavorativi.

L'intesa tra Ufficio Scolastico ed ANPAS

Il progetto, sviluppato nell'ambito di una intesa tra l'Ufficio Scolastico Regionale (USR) ed il Comiatato Regionale ANPAS della Toscana, è finalizzato a promuovere la collaborazione, il raccordo ed il confronto con il sistema educativo di istruzione e formazione al fine di favorire lo sviluppo delle competenze degli studenti e coniugare le finalità educative del sistema dell’istruzione e istruzione e formazione professionale in raccordo con le esigenze del mondo produttivo del settore, nella prospettiva di una maggiore integrazione tra scuola e lavoro.

Con l'intesa siglata tra USR ed ANPAS, che ha consentito il coinvolgimento anche della nostra Pubblica Assistenza, è possibile ora attivare esperienze di alternanza scuola-lavoro presso le Associazioni di Pubblica Assistenza affiliate presenti sul territorio regionale, nonché presso Enti e Società costituite da Pubbliche Assistenze in Toscana, attraverso il raccordo tra ANPAS Toscana stessa e le Istituzioni scolastiche.

I progetti mirano anche a coinvolgere ed informare gli stutenti ed i docenti sul mondo del "terzo settore", sui servizi e sulle attività svolte dalle Pubbliche Assistenze e sugli importanti aspetti operativi ed amministrativi, connessi a notevoli problematiche che si intersecano con il mondo del lavoro e della gestione delle politiche sanitarie e sociali.

Tutti gli istituti scolastici hanno ricevuto la comunicazione del progetto da parte dell'Ufficio Scolastico Regionale e possono attivare l'inserimento dei propri studenti.

Il progetto scuola-lavoro della nostra Pubblica Assistenza

Secondo il progetto elaborato la nostra Associazione potrà accogliere, quale "Struttura Ospitante" del progetto di alternanza scuola-lavoro, contemporaneamente fino a n. 4 studenti del triennio degli Istituti di Istruzione Superiore di Secondo grado. Il periodo di inserimento e la durata del progetto viene concordata tra Scuola, Associazione e studenti interessati, al fine di realizzare un progetto "personalizzato" di inserimento, tenuto conto delle esigenze dei soggetti coinvolti e dell'indirizzo specifico dell'esperienza da realizzare (amministrativo, tecnico, operativo). 

In concreto il progetto prevede le seguenti attività, concretamente programmate in relazione alle specifiche esigenze formative:

  • Supporto attività amministrative e gestionali (ad es.contabilità generale,  gestione risorse umane, programmazione servizi, etc.)
  • Supporto attività logistiche e tecniche (ad es. gestione magazzino materiale sanitario e farmaci; supporto per controllo mezzi di soccorso e attrezzature sanitarie, etc.)
  • Attività di centralino e relazioni con l'utenza.

Nel corso dello svolgimento dell'esperienza presso la nostra Associazione sarà possibile frequentare le attività di formazione interne, conoscere l'organizzazione dei servizi e delle attività, conoscere volontari e dipendenti, e valutare anche la possibilità di proseguire la propria attività, al termine dell'inserimento, quale volontario.

Per attivare il progetto di alternanza scuola-lavoro è possibile per i docenti interessati ovvero direttamente a cura dello studente interessato prendere contatti con la nostra associazione, inviando una e-mail all'indirizzo info@pasigna.it ovvero telefonicamente al numero 055.876777.


Condividi

× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies Accetto