Importante giornata di formazione all’uso del defibrillatore semi-automatico per il personale della Polizia Municipale del Comune di Signa e della Polizia Municipale del Comune di Carmignano. Grazie alla collaborazione con la Pubblica Assistenza di Signa e alla disponibilità del personale della Centrale Operativa 118 Firenze-Prato, il personale dei due Corpi di Polizia Municipale ha sostenuto oggi, 4 marzo 2017, un corso BLSD (Basic Life Support Defibrillation) per l’abilitazione all’uso del DAE (defibrillatore semi-automatico) di cui entrambi i Comandi si sono dotati per poter assicurare in modo efficiente ed adeguato il primo soccorso durante il servizio di pronto intervento con le proprie pattuglie sui rispettivi territori comunali.

Vigili a lezione di soccorso

Il corso, durato l'intera giornata con il pranzo organizzato dal Gruppo Attività Ricreative dell'Associazione, si è svolto con l’apporto degli istruttori del Servizio 118 e con la collaborazione dei formatori della Pubblica Assistenza di Signa, da 108 anni impegnata con i suoi volontari soccorritori sul territorio nell'ambito del servizio di emergenza sanitaria territoriale e nelle diffusione delle tecniche di primo soccorso e rianimazione.

Sono 10 gli operatori della Polizia Municipale di Signa che hanno sostenuto il corso di abilitazione, mentre 5 quelli della Polizia Municipale di Carmignano. A questi si sono aggiunti 2 impiegati amministrativi del Comune di Signa e 2 del Comune di Carmignano, anche nella futura ottica di dotare i palazzi comunali di un punto pubblico di defibrillazione (PAD). Formati anche due assessori del Comune di Signa. 

Il progetto DAE è stato sviluppato dalla continua collaborazione tra la Polizia Municipale di Signa e la Pubblica Assistenza, a cui si è unito poi anche il Comune di Carmignano, condividendo gli scopi dell’iniziativa.

Il Presidente della Pubblica Assistenza di Signa, Matteo Carrai, ha dichiarato che: "per la nostra Associazione è un onore poter essere al fianco delle Polizie Municipali di Signa e di Carmignano in questo importante progetto, perchè la lotta alla morte cardiaca improvvisa si realizza proprio con azioni di formazione e diffusione dei DAE, tanto più quando c'è da parte degli operatori di Polizia una sensibilità ed un impegno così forte, oggi dobbiamo essere tutti più fieri delle nostre Polizie Municipali". Il Presidente della Pubblica Assistenza ha anche voluto ringraziare i due Comandanti, Fabio Caciolli di Signa e Giuliano Pascucci di Carmignano, "per aver creduto fortemente nella necessità di dotare le pattuglie di pronto intervento del DAE a bordo e la Direzione della Centrale Operativa 118 Firenze-Prato per la disponibilità subito mostrata nel sostenere la realizzazione di questo progetto".

I DAE a bordo delle pattuglie del Pronto Intervento

I due DAE dai prossimi giorni saranno operativi a bordo delle pattuglie di pronto intervento della Polizia Municipale dei due Comuni. Il personale impegnato nel servizio di pattugliamento del territorio, viabilità, rilevazione incidenti stradali, attività di Polizia Giudiziaria e Stradale e in generale in tutte le attività di competenza della Polizia Municipale potrà sempre intervenire con il DAE, in tutte quelle evenienze in cui viene rilevata la necessità di assicurare il primo soccorso in attesa dell'arrivo del personale del Servizio 118.

La collocazione di questi due apparecchi tra le dotazioni di bordo dei veicoli di servizio concorre alla lotta contro la morte cardiaca improvvisa per malattie coronariche che le statistiche internazionali riferiscono che colpisce ogni anno circa 1 abitante ogni 1000.

La diffusione di tale apparecchio a bordo delle pattuglie dei servizi di polizia è già stata avviata in diverse località italiane e già sono stati rilevati numerosi episodi di successo: vite salvate dal rapido ed efficace intervento degli agenti adeguatamente formati a prestare il primo soccorso. Testimonianze positive che indicano ancora maggiormente l'importanza del progetto che vede protagoniste le Polizie Municipali di Signa e Carmignano, con l'indispensabile apporto del 118 Firenze-Prato e della Pubblica Assistenza di Signa.

 

Condividi

× Per offrirti il miglior servizio possibile, questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Continuando la navigazione autorizzi l'uso dei cookies Accetto